• Cammini
  • 02-05/06, 29/10-01/11

  • 4 giorni
  • min. 6
  • adulti

Difficoltà:

Un cammino guidato dalla Valsessera al Santuario di Oropa.

Periodo: 02/05 Giugno, 29 Ottobre/01 Novembre

Il Cammino di Oropa - Parte II

A Oropa si può arrivare seguendo diverse vie devozionali. In questo cammino si parte dalla Val Sessera, ricca di acqua e santuari, nonché selvaggia e ricca di fauna.  Questo viaggio a piedi è un percorso alla portata di tutti, dolce, privo di dislivelli importanti è pensato per chi apprezza un turismo lento. Si svolge su ampi e frequentati sentieri, con pochi tratti su asfalto. E’ il paesaggio, talvolta elaborato e modificato dall’uomo, il protagonista di questo viaggio. Stupisce più del cammino, per il suo variare continuo e per la sua diversità ambientale, composta da piccoli laghi, sorgenti e torrenti di acqua fresca e dalle verdi vallate del Biellese. Il Cammino tocca paesi e borgate, parchi e giardini, l’Oasi Zegna, diversi ecomusei che fanno riferimento alla cultura materiale locale, ma anche alle storie di impresa e di lavoro caratteristiche delle operose vallate laniere e meccaniche del Biellese. Il territorio lo esploreremo in tutte le sue forme, quella naturalistica, quella storica e culturale ma anche eno-gastronomiche con specialità DOC e DOP.

Giorno 1

Ritrovo a Biella per le 9 del mattino e incontro con la guida. Trasferimento in autobus a Trivero e inizio del cammino. Tra paesaggi inaspettati, alpeggi, prati e l’immancabile acqua, si camminerà sotto il più conosciuto luogo di villeggiatura e sci: Bielmonte. Ci si lascerà incantare dai paesaggi da cartolina degli alpeggi e della pianura. Tra santuari e cappelle nel bosco si parlerà di luoghi unici poco conosciuti ma molto belli ed interessanti, per una vita con altri ritmi e un turismo più attento e sostenibile.

Si raggiunge il paese di Pettinengo, arroccato su un bassa montagna, che si affaccia sulla pianura biellese. L’arrivo sarà spettacolare alla Villa Piazzo dove, dopo un visita al giardino e la conoscenza del progetto, ci sarà la cena. Pernottamento presso la foresteria della villa.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
 18 km
DISLIVELLO: 400 m in salita

Giorno 2

Dopo la colazione partenza per il cammino. L’itinerario si svolge lungo i rilievi collinari della bassa Valle Cervo attraversando paesi, insediamenti, borghi e boschi con poco dislivello complessivo. Dall’ingresso di Pettinengo (Villa Piazzo) si parte, su strada asfaltata, verso Selve Marcone. Si procede per raggiungere Tavigliano e poi la frazione Sella. Tra sentieri e brevi tratti asfaltati si possono  vedere notevoli scorci panoramici.

In Campiglia Cervo si attraversa il paese e dopo il ponte sul torrente Cervo si sale con l’antica mulattiera verso il Santuario di San Giovanni d’Andorno.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
 19 km
DISLIVELLO: 600 m in salita

Giorno 3

Dopo colazione partenza per l’ultima tappa del cammino. Oggi si percorreranno tratti di sentieri di montagna che portano ancora i segni della recente alluvione. Sempre l’acqua che modifica e costruisce un paesaggio unico. Si sale fino alla galleria di Rosazza e all’omonimo rifugio, dove si potrà pranzare. Lungo il cammino si approfondirà la conoscenza della Valle Cervo e dei suoi abitanti passati e presenti. Rosazza, uno dei paesi più suggestivi e misteriosi del Piemonte e del suo famoso mecenate, Federico Rosazza Pistolet, promotore delle grandiose opere pubbliche per migliorare la vita degli abitanti di Rosazza e della Valle Cervo.

Arrivo dall’alto al Santuario di Oropa, visita al grandioso santuario mariano.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
 10 km
DISLIVELLO: 350 m in salita

Giorno 4

La giornata a Oropa sarà dedicata all’esplorazione della valle Oropa e poi del santuario stesso. Si sale verso il Lago delle Bose per poi scendere tra i rododendri e visitare la conca di Oropa che arriva fino al santuario. Il Santuario di Oropa si colloca in uno scenario unico e incontaminato a 1200 m di altezza. Quest’anno si è celebrata la quinta incoronazione della Madonna Nera di Oropa, un affascinante evento che si compie ogni 100 anni. La conca di Oropa, preservata nei secoli da contaminazioni urbanistiche spinte, costituisce la suggestiva cornice del complesso monumentale del Santuario. Le basiliche insieme alle foresterie, agli appartamenti reali, al tesoro, ai ristoranti, bar e negozi, costituiscono un complesso architettonico affascinante e unico. Come il Sacro Monte di Oropa che, insieme a tutta la vallata, è una Riserva Speciale che conserva ben più di 880 specie floristiche diverse, ed è Patrimonio dell’UNESCO.

Durante la visita al santuario potremo scoprire il museo dei tesori e le stanze reali. IN funzione degli orari di rientro saluti con la guida e fine del viaggio.

CARATTERISTICHE PERCORSO
LUNGHEZZA:
 5 km
DISLIVELLO: 350 m in salita

Prezzo

€ 350 min. 6 pax - € 290,00 min. 10 pax

La quota comprende

  • tutti i pernottamenti in camere multiple, lenzuola e asciugamani inclusi, con colazione
  • tutte le cene
  • visite guidate e ingressi nei musei
  • spese e compenso per guida ambientale escursionistica abilitata
  • compensi di intermediazione
  • assicurazione medico bagaglio Filodirettoassistance (copre anche costi di cancellazione pernottamenti e spese da sostenere in caso di ricovero per Covid19

La quota non comprende

  • viaggio di A/R per/da Trivero Biella
  • pranzi al sacco
  • supplemento singola con bagno privato o altre tipologie di sistemazione
  • spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate
  • assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggi

Le quote sono soggette a riconferma al momento della prenotazione.

Ulteriori informazioni

Note di viaggio: il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, alle festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. Il completamento della credenziale e il rilascio del testimonium avviene presso il Santuario di Oropa. L’arrivo a Coggiola verrà concordato, in base alle esigenze, direttamente con la guida. Il rientro a Biella, collegata poi a Milano e Torino con il treno, si potrà effettuare con autobus pubblico.

Sono necessari: scarponcini da trekking, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zaino adeguato per il trekking di più giorni, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali, sacco a pelo leggero o sacco lenzuolo e asciugamano in alcune strutture.

Sono previsti supplementi per uso camera doppia, se disponibile. Il trasporto bagaglio non è compreso ma attivabile.

Livello di difficoltà: il Cammino di Oropa è un itinerario di tipo escursionistico, zaino in spalla. La difficoltà dell’itinerario è variabile a seconda delle tappe, più semplici le prime due, via via più complesse le altre cinque (tra i 17 Km ed i 25 km al giorno di cammino). E’ adatto a persone allenate a camminare a lungo e che sappiano affrontare dislivelli complessivi medi (600 m) e siano in buono stato di salute. Il cammino verrà inoltre fatto anche in caso di pioggia (sempre in sicurezza) quindi bisognerà avere l’attrezzatura impermeabile adatta e la voglia di camminare anche in caso di brutto tempo.

Condizione di realizzazione: il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.

Ad accompagnare nelle date indicate ci sarà Diletta, guida ambientale escursionistica