• Cultura & Natura
  • 27/29 Maggio

  • 3 giorni
  • min. 6 pax
  • adulti, famiglie

Difficoltà:

Viaggio suggestivo e rilassante tra la Valle Cervo e l’Oasi Zegna

Periodo: 27/29 Maggio

Viaggio in Piemonte: trekking e immersione nei boschi in Valle Cervo e Oasi Zegna

La Valle Cervo è stata modellata dall’acqua, i boschi e la pietra materie prime per creare un paesaggio antropico di pregio legato al vivere in montagna. A piedi, in tranquillità, per borghi in pietra e boschi immergendosi in una natura incontaminata sentendo l’energia degli alberi. 

Giorno 1

Arrivo venerdì sera alla stazione di Biella San Paolo o direttamente in località Santuario di San Giovanni. Incontro con i referenti di WoolTravelExperience e sistemazione nelle camere riservate della Locanda del Santuario. Possibilità di cenare presso il ristorante del Santuario (non incluso). Pernottamento.

Giorno 2

Dopo la prima colazione, trasferimento a Rosazza, piccolo comune della Valle Cervo definito da molti come il borgo più misterioso d’Italia: la sua notorietà e il suo legame con l’esoterico e il magico sono legati alla figura di Federico Rosazza, Senatore del Regno, già membro della Giovane Italia mazziniana e Gran Maestro Venerabile della massoneria biellese. Ma al di là dei misteri e della magia, il piccolo borgo piemontese è sicuramente un luogo pieno di fascino datogli  dal suo caratteristico paesaggio architettonico. Si tratta infatti  di un borgo di arte e di cultura con monumenti arrivati fino ai giorni nostri perfettamente intatti e che testimoniano un passato ricco di storia. Passeggiata alla scoperta del borgo e visita alla Casa Museo dell’Alta Valle Cervo dov’è custodita tutta la cultura popolare locale. Pranzo in una locanda. Al pomeriggio immersione nel bosco lungo i sentieri e le mulattiere della Valle Cervo. Rientro alla Locanda del Santuario per la cena e il pernottamento.

Giorno 3

Dopo la prima colazione, disbrigo delle pratiche di check out e partenza per le faggete dell’Oasi Zegna, parco naturale che si estende da Trivero ai piedi delle Alpi Biellesi, che deve le sue origini al noto imprenditore laniero Ermenegildo Zegna a tutela e sviluppo dell’area montana. Qui respireremo il bosco e i suoi benefici con tranquillità e senza fretta. Pranzo al sacco (preparato dalla Locanda). Nel pomeriggio, trasferimento a Miagliano, secondo comune più piccolo d’Italia, per la visita guidata al Villaggio Operaio  e all’antico Lanificio Botto alla scoperta di questo prezioso spazio culturale che racchiude il retaggio della tipica cultura tessile biellese. Ritorno in stazione intorno alle ore 17 e rientro ai luoghi di provenienza.

Prezzo

€ 145,00

La quota comprende

  • Compensi di intermediazione
  • Accompagnatore Wool Travel Experience per tutta la durata del tour
  • 2 pernottamenti in camera doppia
  • Tutti gli ingressi come da programma

La quota non comprende

  • Viaggio A/R per Biella
  • Tutti i pasti (pranzo, cena in locanda e pranzo al sacco circa € 40,00 –  bevande escluse) 
  • Supplemento camera singola  € 30,00
  • Assicurazione annullamento Filo diretto Assistance acquistabile in agenzia entro 32 giorni prima della partenza o in concomitanza con l’iscrizione al viaggio
  • Spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate.

Le quote sono soggette a conferma al momento della prenotazione

Ulteriori informazioni

Accompagnatore Turistico Professionista: Enrico De Luca

WoolTravelExperience è un gruppo di operatori turistici del biellese che stanno lavorando in rete per la promozione e la valorizzazione turistica del territorio. Ad accogliere i viaggiatori sarà o un accompagnatore turistico, Enrico De Luca, o una guida escursionistica Alice Zanarone, oltre che un gruppo di uomini e donne della Valle Cervo appassionati del proprio territorio che vivono la valle 365 giorni all’anno e condividono i valori dell’accoglienza e della bellezza in natura. Luogo di “Risveglio” collettivo.

Note di viaggio: il presente programma può essere soggetto a variazioni, sia prima che in corso di viaggio, in base al clima, le festività, alle esigenze dei viaggiatori e delle persone che ospitano il gruppo di viaggiatori. I programmi, i trasporti e le sistemazioni nelle strutture ricettive potranno essere modificati in base alle norme nazionali e regionali per la prevenzione da contagio Covid-19.

Sono necessari: scarponcini da trekking o comode per camminare in montagna, borraccia almeno 1 L, kway o poncho per sicurezza, zainetto per il trekking da 20/30 L, cappellino per il sole, crema protettiva, ricambi ed effetti personali.

Livello di difficoltà: il viaggio è indicato per persone in grado di camminare, non per forza allenate ma in buone condizioni di salute. E’ indicato anche per ragazzi e bambini che vogliano lasciarsi incantare dal bosco e dalla sua magia. 

Condizioni di realizzazione: il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 6 persone il numero massimo 12. Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero minimo di partecipanti.